Chi siamo – L’editoria

Edizioni Medicea Firenze è una casa editrice che opera da circa trent’anni nel panorama della saggistica e narrativa legate alla Toscana. La Casa Editrice, infatti, trae linfa vitale nelle ricche tradizioni della Toscana, dei suoi luoghi, dei suoi misteri e della sua storia, scoprendo e rendendo noto ai lettori nuovi aspetti della vita e... Leggi tutto >

Chi siamo – La comunicazione

Un’esperienza ventennale nel settore della comunicazione aziendale ed istituzionale al servizio di tutti. È questa la filosofia di fondo che anima questo ramo di attività di Edizioni Medicea Firenze, ovvero offrire i servizi di una grande agenzia di comunicazione a costi ultracompetitivi grazie alla professionalità... Leggi tutto >

Dulce est pro patria mori – I caduti di Carmignano e Poggio a Caiano nella grande guerra 1915 – 1918

€ 15,00

di RICCARDO FORTUNATO e STELLA MATTIOLI
Anno: 2013
Pagine: 124
Rilegatura: brossura
Dimensioni: cm. 16 x 24
Copertina: cartoncino acquerello
ISBN: 9788898015115

Category: . Tags: , .

N.B. Per conoscere il costo della spedizione all'estero di questo prodotto, spediscici una mail cliccando qui.

Descrizione prodotto

Con questo libro abbiamo voluto ricordare un periodo terribile della nostra storia. La guerra Europea, divenuta in poco tempo Guerra Mondiale e che tutti ricordano con il nome di Grande Guerra 1914-1918. Oramai ci stiamo avvicinando ai cento anni dall’inizio del  conflitto. Un periodo lontano, ma paradossalmente molto vicino. Basti ricordare che gli ultimi combattenti di quel conflitto hanno lasciato questa vita terrena pochi anni orsono. Senza presunzione, ma soprattutto con molto rispetto verso quanti caddero per una speranza di vita migliore, abbiamo iniziato queste ricerche con in mano pochissimi dati in nostro possesso, se non quei nomi incisi sulle freddi lapidi che ornano le frazioni del comune di Carmignano e del comune di Poggio a Caiano. Ci è stato di grande aiuto l’archivio storico del comune di Carmignano, dove è conservata una mole immensa di documenti e informazioni che non hanno fatto altro che andare ad arricchire le nostre ricerche; ma altri archivi hanno contribuito a colmare le nostre lacune. Un grande apporto è arrivato anche dal web con l’aiuto dei tanti amici e profondi conoscitori della materia “Grande Guerra” dell’Associazione Storica Cimeetrincee. Nostro punto fermo è sempre stato il ricordo di quanti dettero la loro giovane vita senza chiedere niente in cambio. Giovani ragazzi, strappati alle loro famiglie e alle loro terre ed inviati a combattere un nemico che molti non conoscevano. L’unica differenza, citando i versi di una canzone di De Andrè era “la divisa di un altro colore”. Ci è sembrato doveroso arricchire il volume con una prima parte che desse al lettore un’infarinatura generale sulle cause che portarono a “quell’inutile strage” per poi andare ad esaminare come un paese, se pur lontano dal fronte vero e proprio, fosse comunque coinvolto e diventasse partecipe e attore di quel tragico evento. Non solo fornendo i propri figli come carne da cannone, ma lavorando attivamente perché la macchina bellica fosse alimentata a sufficienza per compiere al meglio i doveri per cui era stata chiamata ad operare. Abbiamo toccato temi come la fame, il razionamento del cibo, l’arrivo dei profughi e la loro assistenza, le requisizione dell’esercito etc. Tutti i dati sui caduti sono stati tratti dai monumenti, dall’archivio comunale di Carmignano e dai volumi dell’Albo d’Oro. Alcuni dati sono stati incrociati e verificati in  quanto alcune informazioni non erano coerenti con i documenti conservati nell’archivio è quindi possibilile un qualche errore o qualche mancanza dovuta anche ad una traduzione difficoltosa dei documenti stessi. Se così fosse gli autori rimangono a disposizione per eventuali chiarimenti. Nella speranza di aver reso il giusto e doveroso omaggio ai caduti di Carmignano e Poggio a Caiano in primis e a quanti parteciparono e combatterono la Prima Guerra Mondiale gli autori vi augurano una buona lettura.

Informazioni aggiuntive

Peso 250 g

Recensioni

There are no reviews yet, would you like to submit yours?

Add Review